Torcetti al burro

Biscottificio Rossi

Categoria: .

Descrizione

I torcetti del Forno Rossi, unici per la loro leggerezza, si possono scegliere al burro o al burro e cacao

Informazioni aggiuntive

storia

I “torchietti”, così erano chiamati nel ‘700 per la loro forma attorcigliata, si trovano descritti già nel libro “Confetturiere Piemontese” del 1790 . Nel 1854 Giovanni Vialardi ,capocuoco dei re Savoia Carlo Alberto e Vittorio Emanuele II, descrive nel “Trattato di cucina e pasticceria moderna” tre diverse ricette, basate su tre impasti dviersi. Una è molto simile all’attuale: la differenza più evidente è nell’utilizzo del lievito naturale; oggi si usa quello di birra. I torcetti sono tradizionalmente nati come dolci a base di pasta di pane, passati nel miele o nello zucchero e preparati nei comuni forni a legna del paese: venivano cotti sulla bocca del forno in attesa che questi fosse pronto per infornarvi il pane. Come già accennato è nell’800 che diventano veri prodotti di pasticceria secca: si dimezzano, la pasta diventa più leggera grazie alla farina meno grezza, al lievito ed al burro. Cambia anche il modo di consumarli: prima venivano dati ai bambini, poi si passa a consumarli a fine pasto nelle ricorrenze familiari, accompagnati con panna montata spruzzata di caffè d’orzo macinato o con lo zabaione.

ingredienti

aromi, burro 20%, Farina di frumento, lievito di birra, sale marino, stabilizzante E422, Zucchero

valori nutrizionali

Carboidrati 62,2 g/100g, Cloruro di sodio 0,33 g/100g, Energia Kcal 500 Kcl/100g, Energia KJ 2093 KJ/100g, Grassi 24,3 g/100g, Proteine 8,1 g/100g

Recensioni (0)

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni, vuoi essere il primo?

Scrivi la prima recensione per “Torcetti al burro”

*

cc ronchetti 2013 | dati | website by eilice